logo MVMANT Smart city con Smart mobility Qualche mesetto addietro si è conclusa l’avventura “on the road” Germania-Sicilia con  i veicoli della Mercedes Benz , viaggio che rientrava nel progetto di Edisonweb e finanziato dall’Unione Europea attraverso il programma di accelerazione FrontierCities, che ha visto come ultima tappa Ragusa.

Questa città  ha ospitato  il pilota del progetto europeo di mobilità sostenibile MVMANT  e ha  dato la possibilità  di utilizzare  a Ragusa, dal 18 aprile, gratuitamente e in ogni momento per tre settimane consecutive questo  servizio, considerato poi  molto utile (anche)dagli abitanti di Ragusa (e dai turisti).

 

Ci piace condividere con i lettori più curiosi e amanti d’innovazione alcune informazioni che abbiamo raccolto, perché per una serie di circostanze Sicilianonsolomare  non ha potuto provare sul posto questa forma di taxi tecnologico…

…E in attesa che anche voi possiate provare MVMANT, saremo  pronti a raggiungerli la prossima volta per conoscere meglio questo servizio e parlarvene ancora. :)

  •   Cosa è MVMANT ?   è un taxi condiviso, in versione tecnologica.

Chi ne ha usufruito, ha dato una risposta positiva a questo lancio del servizio…

  • Come usufruire del servizio di mobilità sostenibile condivisa?

             Facile! Basta registrarsi  e in ogni momento si possono condividere i pareri.

  •  Cosa può fare MVMANT per incrementare ulteriormente la sicurezza stradale? 

 

Le MVMANT

Impiega autisti professionali e attraverso la tecnologia, l’errore umano può essere ulteriormente ridotto ( l’errore umano a causa di mancanza di esperienza, fretta, alta velocità, guida in stato di ebrezza).  Nei veicoli MVMANT un grande incentivo alla guida prudente e sicura è dato dal driver behavior monitoring system(sistema di monitoraggio del comportamento del guidatore), in tempo reale possono essere mandati gli alert ai gestori del servizio se un guidatore non è attento a tali soglie.

MVMANT  implementerà il top della tecnologia disponibile per offrire il più alto livello di sicurezza e lo farà attraverso:

Attention Assist: registra segnali di disattenzione e avvisa il guidatore, suggerendo di prendere una pausa;

Collision Prevention Assist: controlla continuamente la distanza con i veicoli che precedono e avvisa sia visivamente che acusticamente in caso di una possibile collisione. Se l’impatto è imminente, incrementa la pressione sui freni per prevenire la collisione;

Blind spot assistant:  rileva veicoli che sopraggiungono lateralmente nell’angolo cieco del guidatore e se vengono attivati gli indicatori di direzione, avvisa di non cambiare corsia. Questa funzione è particolarmente utile per proteggere i ciclisti, che spesso non vengono visti in tempo negli specchietti retrovisori;

Adaptive brake lights:   luci di stop adattive, lampeggiano rapidamente per indicare una frenata brusca ai veicoli che seguono. In caso di frenata di emergenza, vengono attivate automaticamente le relative luci. In questo modo, il traffico che segue può reagire più velocemente ad una situazione di potenziale pericolo e ridurre il rischio di incidente.

…Questo progetto con l’intenzione di “sfidare” vecchie mentalità  innova, nel rispetto delle tradizioni presenti in un territorio. E’ un servizio che ridefinisce la mobilità urbana, un progetto ambizioso.

Cari lettori condividiamo il pensiero di MVMANT:   ” Ovunque tu sia, quello è un buon posto per fare innovazione“.

MVMANT è un servizio che rappresenta il primo passo verso la “Vision Zero” zero incidenti mortali nel traffico stradale,  che a Sicilianonsolomare piace molto e non ci resta che provarlo, anche con voi.  :)

P.S.  Se la vostra curiosità è  aumentata,  sono interessanti queste ulteriori letture:

” Ovunque tu sia, quello è un buon posto per fare innovazione”:  http://www.germania-sicilia.it/origini/mirabella/;

e ” Radicati nella tradizione della propria terra ma proiettati verso sfide globali”:  http://www.germania-sicilia.it/origini/germania http://www.germania-sicilia.it/tappe/mercedes-benz/, per farvi conoscere  la voglia di portare nel territorio Siciliano innovazione (anche)attraverso la smart mobility